Fridays for future: Greta Thunberg, 10 cose da sapere sull'adolescente che ha mobilitato il pianeta

Greta Thunberg
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 14
Oggi 15 marzo in Italia e nel mondo ragazzi di tutte le età stanno scendendo in piazza per chiedere ai governi delle misure concrete per la tutela dell'ambiente e per il futuro delle nuove generazioni, nel #Fridays for future: Greta Thunberg, 10 cose da sapere sull'adolescente che ha mobilitato il pianeta. Il movimento globale è partito dall'iniziativa di una determinata adolescente svedese, Greta Thunberg: ecco chi è, cosa ha fatto e quale sarà il suo ruolo nei prossimi anni.

LEGGI ANCHE Chi è Miriam Martinelli, la 'Greta italiana' che rischia la bocciatura: «Non mi interessa la scuola, il pianeta muore» 



Migliaia di giovani in tutto il mondo si sono mobilitati. Le loro richieste univoche: rapidi e concreti interventi in favore del clima. I numerosi cortei vogliono sollecitare i politici a trattare il cambiamento climatico per quello che è: una vera e propria crisi. Tutto questo è iniziato da una ragazza svedese di 16 anni, Greta Thunberg.
La ragazza, scioccata dagli effetti drammatici del cambiamento climatico, dal 20 agosto ha scioperato per tre settimane davanti al parlamento di Stoccolma chiedendo concreti interventi in favore del clima. Successivamente ha continuato la sua protesta tutti i venerdì, coinvolgendo progressivamente sempre più ragazzi. Nel giro di pochi mesi da un semplice sit-in davanti al Parlamento svedese è riuscita a far sentire la propria voce al mondo. Il suo movimento #FridaysForFuture ha raggiunto progressivamente una dimensione mondiale.
Ma chi è questa incredibile ragazza? Skuola.net ha scovato alcune curiosità su di lei.

1. E' giovanissima
Greta è una giovane studentessa nata nel 2003. Ha quindi 16 anni. Ha iniziato il suo percorso di sensibilizzazione ai temi climatici all'età di 8 anni.

2. Genitori artisti
Entrambi i genitori di Greta appartengono al mondo dell'arte della Stoccolma benestante: il padre è un attore mentre la madre è una cantante lirica.

3. Ha la sindrome di Asperger
Greta è affetta dalla sindrome di Asperger, un disturbo pervasivo dello sviluppo, imparentato con l'autismo. Differentemente da quest'ultimo, non comporta ritardi nello sviluppo del linguaggio o nello sviluppo cognitivo. Le persone affette da questa sindrome riscontrano difficoltà nelle interazioni sociali, schemi di comportamento ripetitivi e stereotipati, attività e interessi in alcuni casi ristretti.

4. L'esempio di Parkland
Greta è rimasta particolarmente colpita dallo sciopero contro le leggi sulla detenzione di armi organizzato dagli studenti di Parkland, negli Stati Uniti, all'indomani della strage nella scuola della città della Florida. Infatti prima di intraprendere lo sciopero in solitaria, aderì a un'associazione ambientalista studentesca. La sua associazione non riesce però a organizzarsi come gli studenti americani, così Greta passa all'azione solitaria.

5. Il famoso cartello
Greta ha iniziato la sua protesta appostandosi davanti al Parlamento svedese con un cartello sul quale era scritto “Skolstrejk för klimatet, letteralmente “Sciopero per il clima” .

6. I discorsi di fronte alla comunità internazionale
Partecipando alla conferenza sul clima dell’Onu, ha tenuto un appassionato discorso rivolto ai leader mondiali presenti in sala, accusandoli di comportarsi come "bambini irresponsabili, non abbastanza maturi da dire le cose come stanno". Parole simili in un discorso a Bruxelles, di fronte al Comitato economico e sociale europeo.

7. Tra i teenager più influenti del mondo
Il ‘Times’ ha inserito la ragazza tra i 25 teenager più influenti del 2018.

8. E' donna dell'anno
In Svezia, due dei giornali più popolari del paese, in occasione della giornata internazionale della donna dell'8 marzo, l'hanno proclamata “donna dell'anno”.

9. Candidata al Nobel
Un gruppo di deputati norvegesi, rimasti estremamente colpiti dalla maturità e dalla tenacia con cui la ragazza ha portato avanti la sua battaglia, hanno avanzato la sua candidatura per il premio Nobel per la Pace. L'idea è stata proposta al Comitato dei Nobel; bisognerà attendere il prossimo autunno per conoscere il responso. Intanto la ragazza ha affidato a Twitter la sua gratitudine, affermando di essere "molto onorata".

10. Si rivolge a ragazzi e adulti
Le lotte della giovane Greta non sono riservate esclusivamente ai suoi coetanei. Sono invitati a prendere parte alle manifestazione anche gli adulti. E molti infatti si stanno accodando all'iniziativa di Greta, come molti genitori che si stanno organizzando in associazioni per sostenere la sua battaglia.
Venerdì 15 Marzo 2019, 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP