Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

“L’amicizia vince sempre”, a Striano gli alunni della primaria scrivono un libro sul bullismo

Mercoledì 15 Giugno 2022 di Francesco Gravetti
“L’amicizia vince sempre”, a Striano gli alunni della primaria scrivono un libro sul bullismo

Un libro sul bullismo e sul cyber-bullismo scritto direttamente dai ragazzi. È il senso del testo “L’amicizia vince sempre, no al bullismo”, redatto a chiusura di un progetto voluto dall’amministrazione comunale di Striano con il coinvolgimento dell’istituto comprensivo Antonio D’Avino.

Dopo l’inziativa “Mobilitiamoci” e l’apertura di uno sportello di ascolto sul bullismo, a cura del Moige, il Comune ha promosso la realizzazione del libro, scritto in classe dai bambini delle classi quarte della primaria dell’istituto strianese con il prezioso aiuto delle docenti. È il racconto delle emozioni di ognuno, dell’importanza dell’amicizia ma soprattutto della capacità di ascoltare e comprendere gli altri, superando le prepotenze. Il libro sarà presentato domani alle 19 nella villa comunale di Striano, in via Risorgimento: interverranno il sindaco Antonio Del Giudice, l’assessore all’istruzione Antonietta Boccia, la dirigente scolastica Fortunata Salerno, la responsabile de “Il Quaderno editore” Stefania Spisto.

«Non c'è nulla di meglio di una storia per comprendere la realtà. L'idea del libro è nata per sottolineare l'importanza dell'unione all'interno di un gruppo di compagni, come strumento per affrontare e sconfiggere ciò che potrebbe far male e ferire», scrive nella prefazione l’assessore Boccia, che ha ideato l’iniziativa  

© RIPRODUZIONE RISERVATA