Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Da Cicciano ai campionati mondiali di atletica: Barbato De Stefano correrà anche per "AmaLia"

Mercoledì 29 Giugno 2022 di Nello Fontanella
Da Cicciano ai campionati mondiali di atletica: Barbato De Stefano correrà anche per "AmaLia"

L’attore cantante oltre al suo lavoro di artista e docente, negli ultimi anni si sta dedicando all’atletica leggera e a maggio scorso è diventato Campione Italiano nella staffetta 4x100 categoria M40. Ora però la sua concentrazione è rivolta ai Mondiali (WMA 2022 ) che si svolgeranno a Luglio a Tampere in Finlandia dove correrà con i colori dell’Italia. Barbato è il presidente dell’associazione “AmaLia” e a Roma ha incontrato il Presidente Giovanni Malagò per ricevere il patrocinio del CONI che supporterà le attività dell’associazione su territorio nazionale. 

L’associazione AmaLia si occupa di prevenzione oncologica, donazione di organi e di volontariato, realizzando eventi culturali e sportivi. Per i mondiali Barbato si prefigge “di migliorare i primati personali di 25.20 nei 200metri e di 55.97 nei 400metri con il desiderio di accedere in entrambe le gare alle semifinali – dice - sarebbe il giusto premio, visto che mi sto allenando da un anno, da quando Lia è diventato un angelo. Sono molto emozionato, ma voglio anche godermi quest’avventura, vestirò l’Italia e AmaLia e quindi potete immaginare il mio orgoglio e i miei battiti come stanno vivendo queste ore di attesa”. Barbato ha trasformato il dolore per la perdita della moglie e della mamma in un progetto di amore verso la vita attraverso lo sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA