Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dodici bimbi saharawi ospitati
nel bene confiscato a Quarto

Lunedì 18 Luglio 2022 di Ferdinando Bocchetti
Dodici bimbi saharawi ospitati nel bene confiscato a Quarto

Dodici bambini (otto maschi e quattro femmine) dell'autoproclamata Repubblica Araba Saharawi Democratica, uno stato riconosciuto da 81 paesi, che occupa una vasta area situata nel Maghreb, sono ospitati da oggi a Quarto, in un bene confiscato alla criminalità organizzata.

Resteranno per due mesi nell''Albergo Diverso" e saranno sottoposti a visite mediche. I ragazzi, tutti di età non superiore ai 10 anni, parteciperanno anche ad attività ludiche e di studio. Sono gli unici bimbi del popolo - da oltre 40 anni in conflitto con il Marocco e che ancora attende il riconoscimento del proprio status - sbarcati in Campania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA