Istituto Pascale di Napoli: ritorna la Pascalina, la pizza di Don Peppe per la ricerca

Giovedì 28 Ottobre 2021
Istituto Pascale di Napoli: ritorna la Pascalina, la pizza di Don Peppe per la ricerca

Don Peppe, la catena di ristoranti-pizzerie nata nel 2013 dalla passione e dall’esperienza di Gianluca Passeggio e Mara Mincione, conferma la propria attenzione a favore di un’alimentazione sana e gustosa, basata sulla tradizione gastronomica napoletana, introducendo i nuovi menu a base prevalentemente vegetale, con una riduzione della carne del 25%, e riproponendo inoltre l’esclusiva Pizza Pascalina. 

Parte di un progetto in collaborazione con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS di Napoli, “Fondazione G. Pascale” che mira alla diffusione di una corretta alimentazione e sostiene progetti di ricerca scientifica, la Pizza Pascalina nasce dagli studi realizzati proprio dall’Istituto sulle proprietà benefiche di alcuni alimenti e dalla competenza sulla pizza di Gianluca Passeggio e Mara Mincione, oltre ad aver coinvolto diversi ristoratori e maestri pizzaioli. La Pizza Pascalina contiene, nel giusto equilibrio, ingredienti quali farina di frumento Caputo tipo 1, friarielli campani, pomodoro corbarino o pomodoro San Marzano, olio extra vergine d’oliva del Cilento, noci, olive di Caiazzo, aglio e peperoncino, che sono ideali per una alimentazione sana e contribuiscono a prevenire dal rischio di malattie e da alcuni tipi di tumori dell’apparato digerente.

«Oggi è importante aumentare la cultura legata a una cucina prevalentemente vegetale, ancora troppo spesso considerata meno gustosa – sottolinea Gianluca Passeggio, Co-fondatore e Brand Manager di Don Peppe – La nostra filosofia non porta semplicemente in tavola un buon piatto ma mira a diffondere un sapere gastronomico rifacendosi in particolare alla tradizione napoletana. Desideriamo trasferire un’esperienza di piacere a tutto tondo, che parte dalla terra e arriva fino alla tavola attraverso l’ambiente accogliente e ospitale dei nostri ristoranti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA