La classe stagista va in paradiso, il cortometraggio del liceo Vittorio Emanuele-Garibaldi

La classe stagista va in paradiso, il cortometraggio del liceo Vittorio Emanuele-Garibaldi
Sabato 17 Settembre 2022, 21:19
3 Minuti di Lettura

Quattro giovani ragazze parlano a una telecamera: raccontano i loro studi, gli interessi culturali e le relazioni amorose. Quando arriva il momento di rivelare le paure la sorpresa: una di loro confessa di temere più di tutto qualcosa che invece dovrebbe tutelarla. La scuola.

Si chiama “La classe stagista va in paradiso” il cortometraggio che la classe III B del liceo Vittorio Emanuele-Garibaldi di Napoli ha dedicato, a inizio giugno, alle morti degli studenti durante l’alternanza scuola lavoro; un fenomeno che proprio ieri ha conosciuto un nuovo, tragico episodio con l’uccisione di Giuliano De Seta, 18 anni, che da pochi giorni stava facendo uno stage presso una piccola azienda di Noventa di Piave, nel veneziano; il ragazzo è stato travolto da una lastra di acciaio del peso di due tonnellate. 

Il breve film, del genere mockumentary, è diretto dal regista Gianmaria Fiorillo che col giornalista Giovanni Chianelli ha condotto un corso di cinema durante lo scorso anno scolastico, e per ironia della sorte proprio per il Pcto, ovvero l’alternanza scuola-lavoro. «I ragazzi erano scioccati dalle morti di due loro coetanei a inizio 2022 e hanno chiesto di centrare su questi temi il percorso» spiega Fiorillo. «Così, tramite il documentario di finzione, si è immaginato come mettere all’attenzione delle scuole e di chi le amministra i rischi che i ragazzi corrono negli anni della formazione, che dovrebbero trascorrere in modo diverso». Gli studenti nel film hanno voluto prendere in considerazione i diversi destini di chi frequenta un liceo classico e un istituto tecnico: «Mentre noi facciamo corsi di cinema e scrittura loro rischiano la vita. E a volte la perdono», dicono. «Il problema è la legge sbagliata che sostiene questo processo, in un paese dove muoiono in media tre persone sul lavoro mandare anche noi studenti allo sbaraglio è gravissimo».

LA CLASSE STAGISTA VA IN PARADISO from MELEAGRIS FILM on Vimeo.

Il corto si conclude con la dedica a Giuseppe Lenoci e Lorenzo Parelli, i due giovani uccisi; da ieri si aggiunge, tristemente, un’altra dedica a Giuliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA