«Le donne che amo», un calendario
per dire no alla violenza di genere

Mercoledì 29 Novembre 2017 di Ciriaco M. Viggiano

Un calendario per dire no alla violenza di genere e garantire supporto ai bambini abusati: promossa dalla onlus Donne per il sociale, la quinta edizione dell'iniziativa sarà presentata ufficialmente domani alle 19 nei saloni del Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli. Realizzato dal fotografo Antonio Aragona, l'annuario dal titolo "Le donne che amo" raffigura figure femminili forti e affermate nel mondo del lavoro, della scienza, dello spettacolo e dello sport.

Il programma della serata prevede una sfilata di moda, presentata dalla giornalista Serena Albano con la partecipazione straordinaria dell'artista Angelo Di Gennaro, cui si aggiungeranno uno spettacolo musicale, una degustazione di vini e aperitivi e una lotteria. Presenti le protagoniste del calendario Marisa Fierro, Veronica Maya, Gabriella Rocco, Anna Testa, Anna Maria Colao, Maridì Vicedomini, Simona Capasso, Antonella Leardi, Rosanna Di Crosta Landi, Elena Torriuolo, Ivana Rendina, Lidia Grizzuti, Titti Rinaldi, Beatrice Faggiano, Simona Rossi, Fiorella De Luca, Marzia Antonucci, Antonella Nardone, Lisa Iodice, Emanuela D'Abbronzo, Rossana Tribuzio, Anna Paesano, Nella Oropallo, Barbara Casola, Mariagrazia Imparato, Maria Grazia Gioffrè, Simona De Crescezo, Bruna Piantedosi, Gigliola Salvadori, Giulia Foglia, Rossella Frendo, Nina Sirignano, Marinella Esposito e Paola Fulgeri.

I proventi della serata saranno devoluti in parte all'acquisto di un kit antiviolenza che la onlus Donne per il Sociale distribuirà gratuitamente, nella restante parte all'acquisto dell'arredo per la stanza di ascolto della Questura di Napoli destinata ai bambini abusati. «La nostra onlus - spiega la presidente Patrizia Gargiulo - è da sempre in prima linea contro la violenza di genere e gli abusi sui minori. Quest'anno intende lanciare un messaggio alle donne più deboli con l'obiettivo di invogliare soprattutto quelle che non hanno un lavoro o che attraversano un periodo di crisi a non arrendersi mai, a rimboccarsi le maniche e ad andare avanti nonostante le avversità della vita».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA