Inaugurato a Napoli “Officina”, un laboratorio artistico per 60 ragazzi italiani e immigrati

Domenica 3 Ottobre 2021
Inaugurato a Napoli “Officina”, un laboratorio artistico per 60 ragazzi italiani e immigrati

Un laboratorio artistico permanente aperto alla città dove confluiranno le attività artistiche della Cooperativa e che coinvolgono circa 60 adolescenti: dalla sartoria all’artigianato, dal teatro alla falegnameria, passando per la biblioteca itinerante. Uno spazio del fare, un laboratorio artistico, artigianale e creativo dove adolescenti, giovani immigrati, minori stranieri, italiani e di seconda generazione si cimentano nelle attività più disparate. È “Officina”, la nuova scommessa di Officine Gomitoli, il centro interculturale della Cooperativa Sociale Dedalus insediato nell’area dell'ex Lanificio. La nuova struttura, ospitata in un vecchio deposito messo a nuovo, si apre al quartiere per offrire un laboratorio continuo di attività e di iniziative. L’inaugurazione ieri, 1° ottobre, in occasione della Giornata europea delle Fondazioni.

Nello spazio “Officina” sono confluiti i laboratori attualmente attivi presso la Cooperativa Dedalus e che coinvolgono circa 60 adolescenti dai 12 ai 19 anni, che qui trovano accoglienza e imparano l’arte del “fare”: sartoria, falegnameria, artigianato, pittura e arti visive, tappezzeria, lavorazione di cornici, teatro. In mostra le tele “Totem Votivi” realizzate con l'artista Vittorio Valiante e quelle “Black faces”. E ancora, 300 casette realizzate per un'installazione al Museo Madre con Alfredo e Isabel Aquilizan e le tele dipinte per lo short video “About Almost Home” the Rosa Parks house Project della Fondazione Morra Greco. C’è anche “Cargo bike”, una nuova biblioteca itinerante che su di un carretto va in giro per la zona a proporre uno scambio di libri. In occasione dell’apertura di “Officina”, inoltre, è stato inaugurato un murales realizzato dai ragazzi stessi sullo stencil dello street artist LDB, con il quale Dedalus aderisce a “Non sono un murales - segni di comunità” l’evento diffuso in occasione della Giornata europea delle Fondazioni organizzato dall’Impresa sociale “Con i Bambini”.

«Abbiamo realizzato un nuovo spazio per il quartiere allestito dalle ragazze e dai ragazzi di Officine Gomitoli - spiega la Presidente della Cooperativa Sociale Dedalus Elena de Filippo – un luogo dove si impara facendo, ci si conosce condividendo momenti creativi e di crescita. “Officina” nasce  dall'idea di creare un laboratorio continuo di attività e di iniziative che nascono da nostre collaborazioni con artisti, artigiani, o professionisti che si avvicinano al nostro lavoro. Un ulteriore tassello per rafforzare la nostra presenza sul territorio. Officine Gomitoli nasce proprio con questo obiettivo: grandi spazi per unire all'arte anche la parte pratica». E tra le novità della giornata, l’uscita del primo numero della rivista “Officina”, curata da Alessia Montefusco e Franco Lancio realizzata insieme ai ragazzi, che racconta attraverso immagini e testi tutte le attività del progetto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA