Pompei, il pizzaiolo del Papa dà lezione ai minori a rischio

Sabato 14 Maggio 2022 di Susy Malafronte
Pompei, il pizzaiolo del Papa dà lezione ai minori a rischio

La pizza icona anticamorra per i ragazzi a rischio. Dopo 2 anni di stop, dovuti alla pandemia, riprende il corso per pizzaiolo per i minori a rischio camorra della fondazione "A voce d'e creature" di Pompei e di Napoli. Il maestro Vincenzo Staiano, il pizzaiolo preferito di Papa Francesco, insegna gratuitamente ai minori su come diventare i "boss" della pizza. «Dopo 2 anni di stop a causa del Covid - spiega don Luigi Merola -  riprendere il corso di pizzaiolo significa davvero una vittoria, perché  diamo una possibilità a quei ragazzi che sono stati emarginati dalla società. Come spesso ripete l'avvocato ed amico Mario Covelli, 'i  minori nascono innocenti, ma è la società a renderli colpevoli'. Invito tutti a contribuire ad aiutare i bambini di Napoli e Pompei che vivono la 'tentazione' del malaffare donando il 5x1000. C.F. 95097930630», ha detto con entusiasmo il sacerdote che, sfidando le ire della camorra, educa più di 400 minori l'anno a percorrere la strada della fede e della legalità. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche