Denis Mukwege premio Nobel per la pace, Santagada: «In campo anche i farmacisti»

«Ho rivisto il primo giorno nel locale all’Annunziata, con enormi problemi organizzativi, e mi sono ritrovato ad annunciare il fondamentale aiuto che daremo al Panzi Hospital nel 2023»

Vincenzo Santagada con Denis Mukwege
Vincenzo Santagada con Denis Mukwege
Martedì 6 Dicembre 2022, 18:24 - Ultimo agg. 19:14
2 Minuti di Lettura

«Durante la serata in onore di Denis Mukwege, Premio Nobel per la pace 2018, ho vissuto due emozioni fortissime. La prima sentendolo parlare di quello che avviene in Congo e di come quest’uomo sia riuscito a rendere il mondo migliore. La seconda, quando mi sono reso conto della strada fatta in questi otto anni dal “Farmaco per tutti”. Ho rivisto il primo giorno nel locale all’Annunziata, con enormi problemi organizzativi, e mi sono ritrovato ad annunciare il fondamentale aiuto che daremo al Panzi Hospital nel 2023». Così l'assessore alla Salute del Comune di Napoli, Vincenzo Santagada, presidente dell'Ordine dei farmacisti di Napoli, durante la cerimonia di consegna della medaglia della Città di Napoli a Mukwege da parte del sindaco Gaetano Manfredi alla presenza del console onorario della Repubblica democratica del Congo, Angelo Melone.

«Il tutto - aggiunge Santagada - senza far mancare nullla a tutti gli altri che continueremo a supportare, a cominciare dall’Ucraina e alle decine di Associazioni e Ong, che ogni giorno vengono da noi. Siamo andati oltre i sogni più audaci. Un ringraziamento ai farmacisti volontari, ai 200 farmacisti titolari che hanno aderito al progetto, ai consiglieri dell’Ordine e a tutte le aziende che ci sostengono. Con orgoglio e riconoscenza». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA