Scuola senza bulli, tappa
del Corecom nell'Avellinese

Tappa avellinese, domani, per l'iniziativa « scuolasenzabulli», la campagna finalizzata a prevenire i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo del Corecom della Campania, che si fermerà a Bagnoli Irpino, precisamente nel campo scuola estivo «Bruno Zauli» (ore 16). «Quattrocentomila giovanissimi in Italia sono stati testimoni o vittime di episodi di violenza nell'ambito familiare, scolastico e delle amicizie più strette», sottolinea, in una nota, il presidente del Corecom Campania Domenico Falco. «Un dato drammatico - evidenzia Falco - di fronte al quale è indispensabile agire concretamente. A partire dall'informazione ai ragazzi e alle loro famiglie che, di fronte alle violenze, non sono soli». «Le istituzioni, le forze dell'ordine e le amministrazioni locali - ha aggiunto il presidente del Corecom - sono presenti più che mai per dare consigli, assistenza specifica e per indirizzare le vittime lungo i percorsi che possono guidarli fuori da un incubo. Per questo - ha detto ancora Falco - abbiamo deciso di essere presenti nei luoghi di aggregazione dei giovani affinché si possa stabilire quel contatto diretto che è il presupposto per essere incoraggiati a denunciare tutti i casi sospetti di cui si è testimoni o sfortunati protagonisti». Al seminario parteciperanno Carlo Iannace (consigliere regionale della Campania), Gelsomino Centanni (presidente della Comunità Montana Terminio Cervialto), Giuseppe Giacobbe (Ufficio Educazione Fisica e sportiva dell'Unione Scolastica Provinciale di Avellino) e Giuseppe Aulisa (comandante della Stazione del Corpo Forestale di Bagnoli Irpino). (ANSA).
Mercoledì 17 Luglio 2019, 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP