I bambini a rischio camorra aiutano i bambini ucraini: a Pompei vestiti e medicinali consegnati da don Merola

Mercoledì 2 Marzo 2022 di Susy Malafronte
I bambini a rischio camorra aiutano i bambini ucraini: a Pompei vestiti e medicinali consegnati da don Merola

Gli scugnizzi di don Luigi Merola, minori a rischio camorra, si sono privati di quel poco che hanno per contribuire all’acquisto di abiti e medicinali per i bambini ucraini. Questa mattina il prete anticamorra, presidente della fondazione “A’ voce d’è creature”, partirà per consegnare personalmente abiti e medicine ai piccoli che stanno vivendo gli orrori della guerra. «Il primo carico di vestiti, medicinali e viveri di prima necessità per i bambini ucraini lo consegnerò oggi al tra la Polonia e l’Ucraina», ha annunciato don Merola. Altri carichi di aiuti don Luigi li consegnerà nei prossimi giorni. Intanto a Pompei sta per nascere il “Palazzo de Creature”.

Altri spazi, sequestrati alla camorra e consegnati dall’agenzia del demanio al comune, andranno ad accogliere i minori a rischio di don Merola. L’assessore al Patrimonio Ciro Cascone si è impegnato a garantire luoghi sicuri per i bambini a rischio camorra accolti dalla fondazione di don Merola. 

«Con la realizzazione de ‘Il Palazzo de Creature’ trasformeremo un ex bene di camorra in un polo aggregativo il cui fine è garantire assistenza a bambini le cui famiglie versano in condizioni di disagio culturale ed economico, favorendo attività in cui tutti i minori possano partecipare, insieme, ai laboratori e alle attività ludico-ricreative, combattendo ogni forma di discriminazione».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche