«Vite a confronto», l'iniziativa dell'Unicef Campania per il trentennale della strage di Capaci

«Vite a confronto», l'iniziativa dell'Unicef Campania per il trentennale della strage di Capaci
Martedì 10 Maggio 2022, 18:10 - Ultimo agg. 12 Maggio, 20:19
2 Minuti di Lettura

In occasione del 30esimo anniversario della strage di Capaci in cui perse la vita il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e parte della scorta, il Comitato Unicef Campania con il «Movimento Vento di legalità» e con la Municipalità VIII di Napoli promuovono un’importante iniziativa denominata «Vite a confronto» presso il T.A.N. di Piscinola.

Sarà presente l’agente Giuseppe Costanza (sopravvissuto alla strage di Capaci) e la presidente dei Tribunale di Napoli, Elisabetta Garzo. Legalità, memoria, impegno quotidiano nelle aree più difficili delle città italiane sono i temi che saranno affrontati con i diversi Istituti Scolastici tra cui I.I.S. Giancarlo Siani, I.C. Aganoor Marconi, I.C. Virgilio IV, I.C. Giovanni XXIII Aliotta, I.C. Carafa Salvemini , I .S.I.S Vittorio Veneto , e Vittorio Alfieri.

Video

Particolarmente significativa la testimonianza affidata alla «Fondazione Famiglia di Maria». Molte le associazione che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento tra cui il club Lions di Napoli Svevo e la Aps Pro loco Soul express di Marianella. Numerose le autorità che saranno presenti tra cui l'Arcivescovo della Città di Napoli, Monsignor Mimmo Battaglia, il presidente del consiglio regionale Gennaro Oliviero, la vicesindaca Mia Filippone, Il vice Presidente consiglio comunale ,il questore di Napoli Giuliano che interverranno rivolgendi il loro saluto alle numerose scolaresche presenti. L' evento sarà moderato da un giornalista di grande spessore il dottor Andrea Covotta direttore di Rai Quirinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA