Arriva lo zaino sospeso:
materiale scolastico solidale

Sabato 26 Settembre 2020 di Fiorangela d'Amora

Prende spunto dall’antica pratica di condivisione della tradizione napoletana lo “Zaino sospeso”: iniziativa solidale messa in campo dal marchio Didatto. Il made in Italy che ha scelto di non arrivare sui mercati dell’on line ma di proteggere la rete delle cartolerie ha creato il progetto che dona gratuitamente materiale scolastico. «Il meccanismo è molto semplice - spiega Alfonso Alfano, titolare della società - e non richiede alcun esborso di denaro. All’acquisto di ogni prodotto Didatto l’acquirente riceverà un tagliando con dei punti, l’accumulo di questi punti permetterà alle associazioni, privati o scuole di richiedere gratuitamente materiale didattico da consegnare a chi ne ha bisogno». I punti saranno lasciati in un salvadanaio virtuale, che si crea anche attraverso l’app Zaino Sospeso, creando un gruppo o una rete solidale.  Alfonso Alfano stabiese e forte sostenitore del made in Italy con la usa azienda ha pensato a chi non potrà acquistare quaderni, colori, zaini e tutto il necessario per la scuola. In piena pandemia le famiglie sono ancora strette nella morsa della crisi economica e un sostentamento, anche in forma anonima rappresenta una mano tesa cui stringersi con forza. «Cerchiamo associazioni di volontariato presenti su tutto il territorio con le quali collaborare - spiega Alfano - per dare aiuto concreto alle famiglie in difficoltà economica. Anche chiese e scuole possono aderire e grazie all’app la rete si può estendere a tutto il territorio nazionale». Fino ad oggi sono decine le cartolerie che nell’area stabiese, monti lattari, penisola sorrentina e agro nocerino arnese hanno aderito all’iniziativa. «Vorremmo aiutare anche le cartolerie che ormai nei tempi moderni hanno perso il loro ruolo di riferimento - conclude Alfano - all’interno dell’app c’è l’elenco di tutti i negozi che già partecipano, si possono creare gruppi e accumulare punti».
 

Ultimo aggiornamento: 19:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA