Clandestino tenta di uscire dall'Italia dopo condanna: arrestato ai confini

Martedì 7 Marzo 2017 di Paola Treppo
Clandestino tenta di uscire dall'Italia dopo condanna: arrestato ai confini

TARVISIO (Udine) - ​Clandestino tenta di uscire dall'Italia dopo essere stato condannato ma viene arrestato al confine di Stato tra il Friuli e l'Austria dalla polizia ferroviaria di Tarvisio. Si tratta di uno straniero di nazionalità tunisina irregolare sul territorio nazionale che nell'ottobre dello scorso anno è stato condannato dal tribunale di Roma a un anno, undici mesi e 22 giorni di reclusione.

Per non scontare la pena, il tunisino, che aveva dichiarato false generalità e che aveva numerosi alias, si era allontanato da Roma e stava cercando di uscire dall'Italia. Ma è stato fermato poco dopo la mezzanotte di ieri, lunedì 6 marzo, a Tarvisio. Era a bordo del convoglio internazionale En236, proveniente da Udine e diretto oltre confine. Lo hanno fermato per un controllo sul treno gli agenti della polizia ferroviaria che lo hanno arrestato. Il clandestino è stato portato nel carcere di Udine; è stato messo a disposizione delle autorità giudiziarie per espiare la detenzione nelle carceri italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA