​Invece di accudirla, il badante
truffa una coppia di ottuagenari

Sabato 5 Marzo 2016 di Paola Treppo

MAJANO (Udine) - Al termine di una delicata attività d’indagine, i carabinieri della stazione di Majano, comandata dal maresciallo Silvano Michielin, hanno identificato un 50enne che vive in paese ma che è originario del Sud Italia, P.A. le sue iniziali, che era stato assunto per fare il badante di una coppia di anziani della zona, entrambi over 80. Ma invece di accudirli, il 50enne li ha indotti, in più riprese, a consegnargli somme di denaro per un totale di 7.000 euro, nel periodo compreso tra i mesi di settembre e di novembre dello scorso anno.

La sventurata coppia di nonnini aveva prelevato il denaro in contanti facendo dei prelievi dal proprio conto corrente postale. P.A. è stato denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di circonvenzione di persone incapaci e truffa ai danni di anziani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA