Tace il contagio al rientro dall'Inghilterra e va alle feste a Jesolo: così è nato il focolaio tra trevigiani, 135 in quarantena

Martedì 13 Luglio 2021 di Giuseppe Babbo
Feste a Jesolo

JESOLO - Avrebbe taciuto la positività riscontrata da un tampone fatto al rientro dall'Inghilterra. E con il virus in corpo, ha partecipato senza problemi alle feste di Jesolo per assistere alle partite dell'Italia. È nato così, secondo quanto ha rivelato ieri a Cavallino-Treporti il governatore Luca Zaia, il maxifocolaio tra diciottenni trevigiani sul litorale veneziano. Una leggerezza che è costata la messa in quarantena, a ieri, di 135...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 14 Luglio, 07:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA