Clandestini nascosti dentro cisterna di mais di un treno chiedono aiuto al 112

Giovedì 16 Maggio 2019
foto di repertorio
VERONA - Sette migranti di vari nazionalità sono stati ritrovati dalla Polizia Ferroviaria nascosti dentro un vagone merci carico di mais su un treno proveniente dalla Serbia alla stazione di Verona Porta Nuova. I stranieri, tutti maschi e tra i 20 e i 25 anni, sono stati soccorsi dai sanitari del 118 ma erano in buone condizioni di salute e per nessuno si sono rese necessarie le cure ospedaliere.  E' stato uno degli stranieri,  un cittadino marocchino che parlava a stento l'italiano, a telefonare al 112 per dare l'allarme riferendo di essere chiuso dentro la cisterna di un treno.

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco. I migranti sono stati così portati in Questura per le operazioni di identificazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA