Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Risparmiare sullo smaltimento dei rifiuti salvaguardando l’ambiente

Grazie a un’esperienza decennale nella raccolta e nello smaltimento, Igiene Urbana Evolution offre un nuovo servizio alle utenze non domestiche che producono rifiuti urbani

Risparmiare sullo smaltimento dei rifiuti salvaguardando l’ambiente
Contenuto a cura di Piemme Brand Lab in collaborazione con L'IGIENE URBANA EVOLUTION

Sostenibilità significa non solo tutela dell’ambiente e del futuro delle giovani generazioni, ma anche risparmio. Lo dimostra il nuovo servizio offerto da Igiene Urbana Evolution, azienda che opera da decenni in tutto il territorio italiano nel settore della raccolta dei rifiuti con grande attenzione nei confronti della salvaguardia dell’ambiente. Una realtà con sede a Milano ma radici in Campania, a Scafati, che nel corso degli anni ha saputo adeguarsi a quelle che sono le esigenze dei propri partner e clienti, pubblici e privati, per ridurre i costi di smaltimento dei rifiuti.
 

Un servizio innovativo rivolto ai produttori di rifiuti non domestici

Oggi, infatti, Igiene Urbana Evolution mette a disposizione dei produttori di rifiuti non domestici urbani la propria esperienza maturata in anni di servizio presso le amministrazioni pubbliche. Lo fa grazie al DL marzo 2021 n° 41, che stabilisce la possibilità per le utenze non domestiche di ricorrere al mercato privato anziché utilizzare il servizio pubblico di raccolta dei rifiuti, a patto di informare il Comune di appartenenza.

“Il nostro servizio per i produttori di rifiuti non domestici è una novità dirompente - spiega Daniele Manfuso, responsabile finanziario di Igiene Urbana Evolution - perché dà l’opportunità agli utenti di pagare un costo del servizio pari alla quantità di rifiuti prodotti. Si supera dunque il principio della tassa dei rifiuti, che è rapportata alle dimensioni in metri quadri del locale in cui ha sede l’utente”.

E ciò rappresenta un beneficio non solo per il portafoglio dell’imprenditore o dell’esercente, ma per il benessere di tutta la comunità. “Affidarsi a questo servizio comporta grandi risparmi sul piano economico - continua Manfuso - ma parallelamente assicura maggiori benefici anche all’ambiente perché pagare per i rifiuti effettivamente prodotti rappresenta un grosso incentivo alla corretta differenziazione”.

Sono tanti i comuni che hanno già aderito alla “evoluzione”

A dimostrazione di ciò, ci sono i livelli di eccellenza nella raccolta differenziata raggiunti dai centri urbani che in questi anni hanno deciso di affidarsi a Igienica Urbana Evolution. Tra questi rientra il Comune di Baronissi, in provincia di Salerno, che da anni è la cittadina con la percentuale di raccolta differenziata più alta della Campania e tra le più alte di tutta Italia: nel 2021 nel comune campano si è raggiunto l’86% di differenziata. Ma tra i paesi serviti da Igiene Urbana Evolution rientrano anche alcune perle della Costiera Amalfitana, come Positano e Ravello. “Siamo presenti in queste aree da molto tempo - dice Manfuso - la nostra raccolta porta a porta ha condotto quei comuni a degli autentici successi nel campo dello smaltimento dei rifiuti. Ora abbiamo la possibilità di estendere i nostri servizi anche ai privati, in particolare ad alberghi, ristoranti e strutture ricettive di eccellenza su tutto il territorio nazionale”.

Un’azienda legata al passato ma proiettata al futuro

Igiene Urbana Evolution mette a disposizione degli utenti la sua esperienza: l’azienda è nata 50 anni fa grazie a Domenico Manfuso, ancora presente in società con un ruolo onorario, e ha poi continuato a lavorare sotto la guida prima del figlio Daniele e, ora, del nipote Domenico, CEO dell’azienda a soli 24 anni.

Ma a dimostrare la proiezione costante verso il futuro ci sono anche i continui investimenti per migliorare i propri servizi, risorse che consentono ai 500 dipendenti della compagnia di utilizzare mezzi moderni e innovativi per la raccolta dei rifiuti. Recentemente Igiene Urbana Evolution ha aperto un nuovo stabilimento ad Aprilia, nel Lazio, dedicato al recupero delle frazioni differenziate: qui i rifiuti vengono raffinati e avviati agli impianti e ai consorzi che si interessano del loro riuso.

Ogni passaggio del ciclo dei rifiuti avviene non solo nel rigido rispetto delle norme di legge, ma anche del Codice Etico dell’azienda e del codice di condotta riservato ai fornitori. “Siamo attentissimi - afferma Daniele Manfuso - rispettiamo tutti i protocolli di legge e verifichiamo che lo facciano tutti i fornitori e i dipendenti. Controlliamo che tutti loro abbiano i nostri stessi valori, il nostro stesso rispetto per l’ambiente”.
 

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.igieneevolution.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA