Dilapida in viaggi e regali i beni della madre in coma affidata alla sua tutela

Domenica 6 Giugno 2021
IL CASO
TREVISO Il suo compito era chiaro: gestire il patrimonio della madre sessantenne, ridotta in stato vegetativo dopo un incidente stradale, in qualità di amministratrice di sostegno. Ma lei, una trevigiana di 37 anni, tra il 2011 e il 2019 quel patrimonio l'ha in pratica dilapidato, spendendo per viaggi, vestiti, ristoranti, alberghi e profumeria più di un milione e 600mila euro. In sostanza credeva che quel denaro, essendo la figlia e...
Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA