Addio Racinaro, il filosofo
che investigava il mondo di tutti

di Aldo Masullo

Quella di Roberto Racinaro - filosofo ed ex rettore dell’università di Salerno scomparso ieri a 70 anni - è stata una vita piena, doppiamente spezzata. È stata una vita piena, perché si è nutrita del mondo e col mondo ha parlato. Roberto infatti è stato un investigatore rigoroso, impegnato nel difficile compito di «capire il proprio tempo in forma di pensieri», come avrebbe detto Hegel. Era il suo autore più amato, e ha provato la gioia d’incrociare i suoi passi mentali...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 14 Giugno 2018, 22:51 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2018 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP