L'ultima spiaggia dei mega club campioni di debiti

Martedì 20 Aprile 2021 di Gianfranco Teotino

Hanno spaccato il calcio e non hanno niente da mettersi. Altro che grandi club, sono tutti sull’orlo del fallimento. La pandemia sta dando loro il colpo di grazia. Già avevano conti traballanti, viaggiavano sull’orlo del burrone. Adesso sono quasi alla disperazione. Ecco perché hanno rotto. Si autodefiniscono “prestigiosi”. Dicono di essere i migliori, con i migliori giocatori.

Ma la loro ricchezza è puramente teorica. A leggere i bilanci...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA