Camorristi e ladri, approfittatene per cambiare vita

Mercoledì 1 Aprile 2020 di Marisa Laurito
Rischio di coprirmi di ridicolo ma sento che lo devo fare. Questo è un appello alla camorra, ai ladri a tutti quelli che hanno scelto di vivere facendo del male ad altri esseri umani. Non vi chiedo di cambiare mestiere... sarei ingenua! Vi chiedo una tregua ... Per favore pensateci ... Quanto dolore può sopportare sulle proprie spalle un essere umano che ha un cuore che batte anche per gli altri? 

Il peso della propria famiglia. Il peso di alcuni politici che pensano solo a se stessi nonostante il momento, e che sporcano con azioni e parole, il merito di quelli che si adoperano per gli altri. 
Il peso di quelli che ci danneggiano perché sono semplicemente imbecilli. Il peso dei profughi siriani a cui sono esplose le case sotto le bombe. Il peso e la responsabilità del nostro pianeta, che stiamo distruggendo. Il peso di molti italiani che non hanno soldi per mangiare.
Il peso dei bambini che tutti i giorni muoiono in Africa, delle donne uccise, dei torturati da leggi dittatoriali... L’ansia dell’America che spende triliardi per creare forze armate... anche spaziali, invece di regalare tamponi alla propria gente e salvare quante più vite sia possibile 

Quanto dolore possiamo sopportare? La solitudine di questa pandemia... i nostri morti... l’ansia di non farcela a vedere il giorno che verrà. 
Dateci tregua per lo meno voi! Invece di derubare chi non ha più niente ..aiutateci! 
Invece di chiedere il pizzo a quei pochi negozi aperti e già tartassati … aiutate chi ha fame, regalate a chi non ce la fa ad andare avanti. Avete preso già tanto in vite ed in danaro. Chiedo… anche se sono un puntino piccolo nell’universo, chiedo una tregua alla camorra... a chi ruba . 

E sappiatelo…nulla sarà più come prima dopo questo percorso di dolore. Abbiamo sfiorato la morte e non avremo più paura, non voteremo più a caso, perché dovremo salvare i nostri figli e riappropriarci della nostra libertà. Saremo pronti a denunciare pretendendo giustizia. 
Fate una tregua e cambiate vita. 
Essere sfiorati da una morte non armata di pistola può essere un ottimo motivo per cambiare vita .. da questa morte non c’è scampo, ne’ sangue da vendicare. Respirate la stessa aria che respiriamo noi tutti… insieme ad una grande paura! Grazie, so che qualcuno di voi lo farà, so che qualcuno cambierà vita!  © RIPRODUZIONE RISERVATA