Disabili e donne violentate, così si riduce l’aiuto al Sud

Mercoledì 24 Febbraio 2021 di Marco Esposito
Disabili e donne violentate, così si riduce l’aiuto al Sud

Le ingiustizie non sono tutte uguali. Colpire disabili, anziani non autosufficienti, minori a rischio, donne vittime di violenza, persone con disagio mentale è doppiamente grave. È quanto sta accadendo, in queste ore, nell’Italia del 2021, con l’attuazione di una norma che pure ha nel titolo un impegno solenne: «Potenziamento dei servizi sociali». Sembra un buon obiettivo ma se ci si riflette l’inganno è già nell’intestazione: si potenzia...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 08:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA