G20, Napoli in ostaggio dei divieti: in piazza il popolo del «no»

Giovedì 22 Luglio 2021 di Gennaro Di Biase
G20, Napoli in ostaggio dei divieti: in piazza il popolo del «no»

Residenti in trappola, locali chiusi, impiegati che non riescono a raggiungere il posto di lavoro, strade bloccate. La Napoli del G20 è un bunker vietato ai cittadini e un “imbuto” per la circolazione che, con la Galleria Vittoria tristemente chiusa per il crollo di settembre 2020, confluisce in massa su via Santa Lucia e Chiatamone (a doppio senso). Qui, nelle ore di punta (di mattina e nel tardo pomeriggio), «i tempi di percorrenza superano...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 18:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA