Passaporto vaccinale, ​i motivi per dire sì

Martedì 2 Marzo 2021 di Carlo Nordio

Il Garante della privacy si è dunque pronunciato sul cosiddetto passaporto o patentino vaccinale. Lo ha fatto in termini sintetici, confermando sostanzialmente l’indirizzo che aveva espresso la sua vicepresidente. I punti salienti sarebbero questi. Primo: anche a seguito delle decisioni dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa il vaccino non può essere obbligatorio. Secondo: la previsione di un certificato per la fruizione di alcuni...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA