I miliardi tolti ai meridionali non sono fake news

Mercoledì 9 Settembre 2020 di Marco Esposito
Sud è il bimbo senza nido, il disabile non assistito, lo studente idoneo alla borsa di studio che non la riceve, il malato con la valigia. Fatti noti. Tuttavia, quando si denuncia che dietro i disservizi ci sono sì disfunzioni locali - e chi le nega - ma c’è soprattutto uno Stato che attribuisce le risorse con strabismo, si viene accusati di raccontare «favole». È accaduto, da ultimo, ad Adriano Giannola, colpevole di aver ricordato il 4...
Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA