Il rischio calcolato è avere più vaccini

Domenica 18 Aprile 2021 di Mauro Calise

Nell’annunciare la svolta di – tarda – primavera, il premier ha parlato di «rischi ragionati». E non c’è da dubitare che ci abbia riflettuto a lungo sopra. Nel dibattito giornalistico il rischio è diventato «calcolato», e subito alcuni dei virologi più accreditati – da Galli a Crisanti – sono sbottati che si trattava di calcoli sbagliati. Tra i due termini, però, c’è una enorme differenza.  Se, infatti, ci si riferisce ai numeri – dei...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19 Aprile, 07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA