Le stanche liturgie del sindacato magistrati

di Massimo Adinolfi

Per dirla un po’ liturgicamente: è cosa buona e giusta che i capi delle maggiori Procure della Repubblica provino ad affrontare insieme i problemi, anzitutto di carattere organizzativo, che sorgono in particolare in presenza di nuove disposizioni di legge.  Quando per esempio il governo è in procinto di fare un decreto sulle intercettazioni, e tu devi fargli presente che è bene si adottino protocolli di sicurezza comuni, o che si trovino opportune soluzioni logistiche, non è inutile un confronto fra le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 14 Marzo 2018, 22:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP