Anti camorra: il vescovo sa cosa fare, la politica no

Mercoledì 5 Maggio 2021 di Francesco Barbagallo

In un tempo dominato dal Covid, è molto importante che l’arcivescovo Battaglia abbia posto, con grande forza religiosa ed etico-politica, la drammatica centralità della camorra a Napoli. E abbia chiesto «a tutti i preti e a tutti i cristiani chiarezza di vita e coraggio anche fino al martirio». Con papa Francesco e ora col vescovo di Napoli la parte migliore della Chiesa pare aver preso il posto abbandonato, già dal secolo passato, dalla...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 07:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA