Napoli, assalto ai forni riaccesi: per avere una pizza ordini con giorni di anticipo

Lunedì 27 Aprile 2020 di Paolo Barbuto
Napoli, assalto ai forni riaccesi: per avere una pizza ordini con giorni di anticipo

In una sola sera Napoli ha sfornato sessantamila pizze, secondo il conto di Massimo Di Porzio, titolare di Umberto e presidente napoletano di Fipe Confommercio. Sono le pizze del ritorno verso la normalità, le prime dopo la grande paura e il lockdown, quelle che i napoletani hanno atteso con ansia talmente spasmodica da prenotarle con due giorni di anticipo. Solo consegna a casa, però, come da ordinanza regionale: nel mondo dei pizzaioli...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 13:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA