Napoli, sempre i soliti errori: la difesa è una zavorra

Giovedì 4 Marzo 2021 di Francesco De Luca

È la stagione più strana, più assurda, più maledetta del Napoli. Perché ha avuto la capacità di riprendere due volte il Sassuolo, di andare in vantaggio al 90’ con il rigore trasformato da uno straordinario Insigne e di essere raggiunto sempre su rigore da Caputo, ragazzo del Sud che ha avuto grande freddezza a presentarsi sul dischetto al 94’ e a chiudere quella bella sfida sul 3-3. Tre gol fuori casa e un punto, i conti non tornano per...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 07:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA