Camorra a Napoli, arrestati due carabinieri: “soffiate” e favori ai boss

Mercoledì 4 Agosto 2021 di Luigi Sabino
Camorra a Napoli, arrestati due carabinieri: “soffiate” e favori ai boss

Si chiamano Mario Cinque e Walter Intilla i due militari dell’Arma arrestati, ieri mattina, dai loro colleghi del comando provinciale di Napoli perché accusati, a vario titolo, di falso, favoreggiamento e rivelazione di segreto d’ufficio. Insieme a loro è finito in manette anche un ras dei Longobardi-Beneduce di Pozzuoli, Gennaro Di Costanzo, accusato di aver gambizzato nel 2018 uno spacciatore che si rifiutava di approvvigionarsi di...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 5 Agosto, 18:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA