La rinascita post pandemia ​non ignori il male dei mali

Venerdì 18 Giugno 2021 di Antonio Mattone

Si torna a sparare a Napoli e si continua a colpire vittime innocenti, uno scenario che sembra oramai usuale nella nostra città. Il ferimento dei due innocenti colpiti per errore l’altro ieri durante una sparatoria ai Quartieri Spagnoli, ripropone un grande rischio che si riversa ciclicamente sulla pelle dei napoletani: quello di poter morire o di essere feriti gravemente senza alcun motivo, solo perché ci si trova sulla traiettoria dei...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19 Giugno, 11:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA