Peppino, l'uomo che ci insegnò
a essere Rockers

di Edoardo Bennato

Peppino Di Capri non merita solo il premio alla carriera del Festival di Sanremo, merita tutti i premi del mondo, compresi quelli di Hollywood, ma per ora accontentiamoci di quello dell’Ariston, sperando che Claudio Baglioni voglia riconoscere alla sua carriera la gloria che merita. Io sono un figlio del jukebox, del rock’n’roll, uno di quegli americani di Napoli nati nel solco di Carosone e, appunto, di superPeppino. Ai tempi di Taioli e Claudio Villa era l’unico di cui potevamo andare orgogliosi, non solo nei twist,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 12 Gennaio 2019, 00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP