Il populismo al potere che fa pasticci con le ordinanze

Domenica 25 Luglio 2021 di Piero Sorrentino

È vero, ormai ci siamo abituati. Eppure resterà sempre sorprendente – e diverrà un mistero nei secoli irrisolto – il modo in cui a Napoli sia possibile saltare, senza soluzione di continuità, in meno di 24 ore, dalla magniloquenza del Grande alla ignominia del Piccolo, dalla brillantezza di un evento mondiale come il G20 alla pochezza del pasticcio dell’ordinanza di divieto di balneazione di cui nessuno sapeva nulla. Nel rimpallo di...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 26 Luglio, 06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA