La riforma che toglie gli alibi alle toghe

Domenica 25 Luglio 2021 di Carlo Nordio

Com’era prevedibile, il progetto di riforma della ministra Cartabia ha provocato una rapsodia di critiche di una parte della magistratura, che ha agitato lo spettro dell’impunità di terroristi e mafiosi. La sesta commissione del Csm ,a maggioranza, ha sparato a zero sulla improcedibilità dei giudizi troppo lunghi, ed è stata giustamente bacchettata da Mattarella che l’ha considerata quantomeno intempestiva. Gli avvocati, dal canto loro, hanno...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 26 Luglio, 06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA