Rischio dissesto, non paghino i cittadini

di Vittorio Del Tufo

Il sindaco De Magistris chiama la città alla mobilitazione dopo il no della Corte dei Conti al ricorso sul maxi-debito Cr8. E rivolge un appello a tutte le forze politiche - Cinquestelle in primis - per scongiurare un crac che significherebbe, per Napoli, il definitivo addio alle politiche sociali, alla qualità dei servizi, al pagamento degli stipendi, alla manutenzione delle strade e al funzionamento del trasporto pubblico.  Napoli, come Penelope, va alla guerra proprio nei giorni in cui è più alta la...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 8 Marzo 2018, 22:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP