Sfogliate, souvenir e gite nei luoghi del turismo: a Napoli il bancomat è fantasma

di Gennaro Di Biase

Una turista bionda in gonnella e bicicletta, che sembra uscita da un film italiano di Woody Allen, smette piano di pedalare, si avvicina a un negozietto di via dei Tribunali e sceglie una calamita con Golfo e Vesuvio. «Posso pagare con carta di credito?», chiede a un commerciante. Lui scuote il capo: «Impossibile - si giustifica con gentilezza - Non funziona. Il dispositivo ce lo abbiamo, ma purtroppo è in sostituzione». Lei, la turista, si rimette in bici e si allontana un po’ delusa. Non è...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 23 Maggio 2019, 22:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP