Perché i «Ni vax» diventano più pericolosi dei «No vax»

Mercoledì 21 Luglio 2021 di Eugenio Mazzarella

Rispondendo alle domande del direttore de Il Mattino, Federico Monga, all’Arenile di Bagnoli sul nodo più immediato e urgente della pandemia, e cioè come gestire il necessario ritorno alla socialità estiva e poi, a settembre, scolare, in sicurezza, dando un ulteriore impulso agli obiettivi della campagna vaccinale Giorgia Meloni si è iscritta alla nuova categoria pandemica: i “nivax”, quelli che non sono né vax, pro-vaccino, né no vax, contro...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA