Salvati in mare 5 bagnanti Turista muore per un malore

Mercoledì 28 Luglio 2021
Salvati in mare 5 bagnanti Turista muore per un malore

SPERLONGA
Giornata di interventi d'emergenza, quella di martedì, sul lungomare di Sperlonga: nella tarda mattinata, in due distinti episodi, hanno rischiato di affogare ben cinque bagnanti.
Nel primo un turista di 65 anni, originario di Giugliano in Campania, si è trovato in difficoltà dopo essersi immerso nel tratto di mare antistante il camping Nord-Sud. La corrente lo ha portato al largo, col malcapitato che ad un certo punto, sfiancato, ha iniziato a ingerire acqua. Prima che scomparisse tra le onde è stato tratto in salvo dalla provvidenziale entrata in scena dei bagnini. Una volta riportato a riva, il 65enne è stato soccorso dai sanitari della Heart Life Croce Amica, per poi essere preso in carico dal personale dell'eliambulanza Pegaso, allertata per tempo dalle centrale operativa di Latina e calatasi sul manto del campo da calcetto interno al campeggio. Per l'uomo, che presentava chiari sintomi di una sindrome da annegamento, si è infine ritenuto necessario il ricovero presso l'ospedale Santa Maria Goretti. Nonostante le preoccupazioni iniziali, all'esito degli accertamenti medici non sarebbe ritenuto in pericolo di vita. Sul luogo del soccorso hanno operato anche i carabinieri della Stazione locale e i militari della Capitaneria di porto di Gaeta.
Circa un'ora più tardi, alle 13.30, si è registrato un altro intervento al cardiopalma sulla prima spiaggia, a metà strada tra il lido Ganimede e l'Elaia garden hotel. Nell'occasione, a rischiare di essere inghiottiti dal mare sono stati quattro adulti in un colpo solo, tre donne e un uomo. Anche in questo caso il peggio è stato evitato grazie al tempestivo intervento di due bagnini che presidiavano l'arenile. I quattro si erano allontanati dalla costa trascinati dalla corrente, ieri particolarmente forte, iniziando ad annaspare. Ripetute grida, lunghi momenti di paura collettiva. Poi l'entrata in acqua del personale dei due stabilimenti, che in altrettante tornate è riuscito a riportare tutti a riva senza particolari conseguenze. I bagnanti hanno rifiutato di essere trasferiti in ospedale per accertamenti.
Alle 18.30, invece, un turista romano di 82 anni è morto a Sperlonga per un malore mentre nuotava. I bagnini lo hanno soccorso e tentato di rianimarlo. Sul posto i sanitari del 118 e un'eliambulanza, ma i soccorsi sono stati vani.
Mirko Macaro
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA