Una panchina rossa per Desirée, la madre: «Mi dispiace, volevo essere vicino a te»

Sabato 12 Giugno 2021 di Monica Forlivesi
Una panchina rossa per Desirée, la madre: «Mi dispiace, volevo essere vicino a te»

Una panchina rossa dipinta di fresco nel cuore di Roma, a San Lorenzo. Sopra rose bianche, rosse e piccoli girasoli. È la panchina dedicata a Desirée Mariottini, per non dimenticare, per onorare la memoria di una ragazzina di 16 anni di Cisterna uccisa in quel quartiere in un modo atroce, drogata, stuprata e lasciata morire.

Davanti a quella panchina ieri mattina c'era la mamma di Desy, Barbara Mariottini, ha tagliato il nastro, poi si è...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA