Cagnolino porta la polizia fino al canale dove stava annegando un altro cucciolo: salvo

In un giorno di pioggia battente, a Gela, un’auto del Reparto prevenzione crimine di Palermo stava portando aiuto alla popolazione per l’allerta meteo quando i poliziotti si sono resi conto che, lungo il bordo della strada, c’era un cagnolino completamente zuppo d’acqua che abbaiava con insistenza verso i passanti. Arturo, Roberto e Massimiliano non ci hanno pensato un attimo. Hanno fermato l’auto di servizio Roberto e sono scesi per capire cosa stesse succedendo. Il cagnolino allora ha cominciato ad abbaiare sempre più forte come se volesse invitarli a seguirlo. Loro lo hanno capito e si sono lasciati condurre fino ad un canale che, a causa delle abbondanti piogge si era riempito. Lì in fondo, a un metro e mezzo, incastrato tra i rami i tre poliziotti hanno notano un cucciolo che stava per affogare ma era ormai stremato dalla stanchezza. Lo hanno recuperano e portato in salvo, tra i guaiti di gioia dell’altro cane. I due cagnolini sono stati affidati ad un’associazione di volontari della zona che troverà loro una famiglia che li adotti e li ricopra di amore.
 
Martedì 23 Aprile 2019, 20:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP