Cane mangia una mascherina, operato per blocco intestinale. «Non gettatele per strada»

Martedì 11 Agosto 2020
Cane mangia una mascherina, operato per blocco intestinale. «Non gettatele per strada»

Attenzione a gettare le mascherine in strada, potrebbero essere ingerite dagli animali con gravi conseguenze per la loro salute. È quello che è successo a Gibbs, un cagnolino salvato dall'Animal Rescue League di Boston, il centro veterinario che ha raccontato la vicenda attraverso la propria pagina Facebook. Gibbs, un cane randagio, è stato trovato con un grave blocco intestinale in atto e solo il sapiente intervento dei chirurghi gli ha salvato la vita. Il cagnolino aveva ingerito una mascherina con tanto di elastici, chiaramente visibile nella radiografia pubblicata sui social.

LEGGI ANCHE Zoo chiusi nel mondo, animali in depressione per l'assenza di visitatori: così gli etologi li consolano

L'intervento è perfettamente riuscito e, dopo un breve periodo con il collare elisabettiano, Gibbs potrà dirsi guarito. Il cagnolino, inoltre, cerca casa e l'Animal Rescue League ha pubblicato tutte le informazioni per adottarlo. «Le mascherine possono odorare come il cibo - avvertono gli animalisti - e i cani o la fauna selvatica possono scambiarle per qualcosa di commestibile. Questi oggetti possono causare gravi disturbi allo stomaco e blocchi intestinali. Il filo metallico del naso può causare lacerazioni interne anche gravi». Per questo motivo l'Animal Rescue League invita tutti a fare attenzione a dove vengono gettate mascherine, guanti e altri dispositivi di protezione: ne va (anche) della salute degli animali.

Ultimo aggiornamento: 22:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA