Animali, al Parco Pollino monitoraggio sulla presenza del cervo in Basilicata e Calabria

Martedì 5 Ottobre 2021
Animali, Parco Pollino, monitoraggio sulla presenza del cervo in Basilicata e Calabria

Monitorare il numero di esemplari di cervo presenti, è questo l'obiettivo del censimento avviato dall'ente Parco del Pollino e i carabinieri. La specie è stata reintrodotta nel Parco lucano e calabrese con un progetto Life/Natura circa venti anni fa per aumentare la disponibilità trofica naturale per il lupo, reintroducendo di fatto una nuova specie preda.

Cervo bianco per le strade della città ucciso dalla polizia, scoppia la polemica

Questo è il primo monitoraggio sulla consistenza della popolazione del cervo la cui presenza risulta consolidata in tutta l'area della valle del Sinni. È stato organizzato il primo censimento al bramito, che si è svolto nei giorni scorsi al culmine della stagione degli accoppiamenti, che consiste nel conteggio dei maschi bramitanti, mediante ascolto notturno e triangolazione, con conoscenza adeguata dei territori in cui i cervi si riproducono. L'attività di monitoraggio da parte dei carabinieri del Parco è stata preceduta da un'attività formativa sulle tecniche di monitoraggio e rilievo dei dati che saranno utili per conoscere lo stato attuale della presenza dei cervi nell'area protetta.

 

Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA