Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Squalo attacca nel Mar Rosso, morte due turiste: una stroncata da infarto

Domenica 3 Luglio 2022
Squalo attacca due donne in Egitto

L'incontro ravvicinato con un squalo ha causato la morte di due donne. È successo a Hurghada, nota località balneare sul Mar Rosso

La tragica notizia è stata riportata sulla piattaforma Facebook dal ministero dell'Ambiente egiziano. Secondo le prime ricostruzioni, le due turiste stavano nuotando a distanza di 600 metri l'una dall'altra lungo la costa del Sahl Hasheesh. Una delle vittime è di origine austriaca, Elizabeth Squire, morta di infarto in seguito alla vista dell'animale. Secondo le fonti mediche, non è stato possibile rianimarla perchè il cuore ha ceduto ancora prima di ricevere le aggressioni da parte dello squalo. La nazionalità dell'altra vittima non è ancora stata resa nota dalle autorità egiziane. 

Il governatore della regione, il generale Amr Hanafi, ha ordinato di interrompere temporaneamente tutte le attività nell'area interessata e la successiva chiusura di alcune spiagge lungo la costa, prevenendo così eventuali attacchi. 

È stata aperta un'indagine per determinare le precise circostanze dell'incidente.

Sono rari gli attacchi degli squali nella zona egiziana, in particolare nei luoghi in cui è consentita la balneazione. L'ultimo incidente risale infatti al 2018, quando un turista ceco è stato catturato e ucciso brutalmente da uno squalo. 
 

Ultimo aggiornamento: 23:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA