Incastrati nelle frasche del liceo classico, i volontari salvano cuccioli e mamma gatta a Torre del Greco

Sabato 20 Marzo 2021 di Francesca Mari
Incastrati nelle frasche del liceo classico, i volontari salvano cuccioli e mamma gatta a Torre del Greco

Si chiameranno Socrate, Platone, Aristotele, Pitagora, Epicuro e Talete. Sono i  5 gattini nati nel giardino del liceo classico «Gaetano De Bottis», rimasti incastrati nelle frasche e salvati dalle guardie zoofile volontarie del corpo Gav insieme a mamma gatta. Le volontarie, Grazia Raia vice presidente del corpo Gav e Nunzia Gurracino, da giorni monitoravano il movimento di una gatta che dalla scuola in viale Campania si muoveva nei paraggi andando incontro anche a pericolo.

Seguendo i movimenti di mamma gatta e con l’aiuto dei carabinieri della stazione Dante Iovino, sita di fronte al liceo, che hanno fermato il traffico, le volontarie sono arrivate al punto in cui erano rimasti incastrati i cuccioli e li hanno salvati. Fondamentale è stato anche l’aiuto della preside del liceo Letizia Spagnuolo. Una volta arrivati al punto in cui erano incastrati i micetti è intervenuto anche un giardiniere che ha tolto le frasche così i gattini sono stati salvati.

L’operazione di salvataggio non è stata facile, infatti le volontarie raccontano di avermi dovuti bloccare prima in un cassonetto dei rifiuti per poi liberarli. Ora saranno portati in uno stallo sicuro. Per chi volesse adottare i cinque gatti filosofi o altri cuccioli che hanno bisogno d’amore può chiamare Grazia Raia al numero 333 736 8863

 

Ultimo aggiornamento: 14:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA