Cagnolino abbandonato in autostrada, la polizia lo salva in extremis

Mercoledì 19 Giugno 2019 di Susy Malafronte
Piccolo cagnolino salvato in extremis da una morte certa sulla Pompei-Salerno dalla polizia stradale. Il sovrintendente capo e l'assistente capo della polstrada della sottosezione di Angri, comandata dall'ispettore Superiore Alfredo Rosalba, supportati dagli ausiliari alla viabilità sono riusciti a mettere in salvo, in condizioni di grande difficoltà, un bastardino di 3 anni. Il piccolo, abbandonato dai padroni sull'autostrada, si trovava sotto la sicurvia centrale in totale pericolo per lui e per gli automobilisti. Il cagnolino, impaurito e affamato, è stato, prima, sottoposto alle cure mediche del veterinario dell'Asl e, poi, affidato al canile «Dog Park» di Ottaviano. Con l'arrivo dell'estate ritorna, purtroppo, il triste fenomeno dell'abbandono dei cani sull'autostrada.  L'abbandono ha il suo apice con il periodo estivo, quando le persone vanno in vacanza e ritengono impossibile portare con se il proprio animale domestico, oppure considerano troppo dispendioso lasciare custodito quest’ultimo presso una pensione per animali. Ultimo aggiornamento: 09:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA