Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lamantini a rischio estinzione, negli Usa tentativi disperati di salvarli

Giovedì 24 Febbraio 2022
Lamantini a rischio estinzione, negli Usa tentativi disperati di salvarli

Sono animali assolutamente unici e caratteristici del loro areale, ma il rischio è che possano sparire dalla faccia della Terra. I lamantini vivono un pericolo concreto di estinzione, e la colpa è tutta dell'uomo. Lungo le coste della Florida, da qualche anno, si registra una strage continua.

Leggi anche > Gatto cade nel fiume: la Royal National Lifeboat salva il piccolo Ghiacciolo

Se l'anno scorso, solo in Florida, è stato accertato che sono morti 1.100 esemplari, il trend è peggiorato nei primi due mesi di quest'anno, con oltre 300 decessi. Il motivo è tutto nell'impatto ambientale dell'uomo: i lamantini si nutrono principalmente di piante ed erba marina, ma l'inquinamento sta decimando il cibo di questi mammiferi, giganteschi e assolutamente unici. Per questo, negli ultimi mesi si sta cercando di correre ai ripari, grazie all'impegno di istituzioni e di associazioni animaliste e ambientaliste.

Come spiega il Guardian, in Florida ci sono oltre 80 esemplari di lamantini ricoverati in cliniche. Si cerca disperatamente di salvarli e, al tempo stesso, di evitare che le condizioni di salute degli altri possano aggravarsi. Fornire loro cibo è assolutamente essenziale e per questo sono state installate nuove coltivazioni di lattuga, un ottimo succedaneo per poter nutrire i lamantini, e al momento, nelle zone popolate da questi animali, ne vengono gettati in mare ogni giorno oltre 1.300 chilogrammi.

Aiutare i lamantini in questo modo, però, è solo una cura ed una misura emergenziale. Come denunciano gli ambientalisti, il problema non può essere risolto senza una reale prevenzione che mitighi le drammatiche conseguenze per la biodiversità. Servono infatti misure e strategie di limitazione dell'inquinamento, per tutelare l'intera biodiversità, compresa la flora marina essenziale per la sopravvivenza degli animali.

Ultimo aggiornamento: 16:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA