Meta, tartaruga approda sulla spiaggia in cerca di un nido

Ambiente
META - Un evento insolito, più che raro. Ieri notte una tartaruga Carretta carretta è apparsa su un lido di Meta di Sorrento in penisola sorrentina. Una spiaggia di solito affollatissima in estate. La Caretta caretta è poi rientrata in acqua. Probabilmente ha effettuato un sopralluogo per nidificare e sarebbe un caso davvero eccezionale. Da stamattina gli esperti dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella e della stazione zoologia Anthon Dhorn, con il contributo della Capitaneria di Porto, sono sul sito per verificare le circostanze che hanno determinato l'evento. Ci resteranno per giorni monitorando il lido. Le uova non sono state trovate, non ci sono. Ma non è escluso che la tartaruga possa tornare già stasera per deporle. In quel caso andranno tutelate e monitorate come accade in altre spiagge campane, soprattutto nel Cilento. 
"La collaborazione ultradecennale tra Area Marina Protetta di Punta Campanella e la Stazione zoologia A.Dhorn- spiega Antonino Miccio, direttore Amp Punta Campanella- ha permesso di salvare più di 160 tartarughe. Da anni questo splendido abitante del mare è tornato a nidificare lungo le coste campane. Dovesse accadere anche in penisola sorrentina sarebbe davvero un evento eccezionale. Intanto siamo in campo con tutta la competenza e l'esperienza accumulata in questi anni grazie ai biologi dell' A.Dhorn e alla Capitaneria di Porto, per seguire e monitorare questo piacevole avvistamento."
L' Area Marina Protetta di Punta Campanella raccomanda a tutti di prestare attenzione nel tratto di mare da Vico Equense a Sorrento. In caso di avvistamento della Caretta caretta, contattare subito il 1530 della Guardia Costiera e restare ad almeno 10 metri di distanza dalla tartaruga per non interferire con le sue attività.
Venerdì 12 Luglio 2019, 13:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP